Quis custodiet ipsos custodes?

Quis custodiet ipsos custodes? è una locuzione latina tratta dalla VI Satira di Giovenale, che letteralmente significa: «Chi sorveglierà i sorveglianti stessi?». Mai come in questo frangente crepuscolare, degli umani diritti, sentiamo la drammatica attualità di tale affermazione. App, database malevoli, tecnocontrollo, behaviorial software, spyware e malware di ogni sorta assediano la nostra libertà…ma chi ci vuole controllare insiste sui benefici che tali artifici ci elargiscono, anzi sarebbe desideroso di renderne obbligatorio l’uso. Un giorno sarà considerato un crimine rifiutare di averli.

Un mondo di THX 1138 misto a Orwell, Dick e Huxley sarà la fetida eredità che lasceremo alle prossime generazioni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: